Altri orfismi.

Il capo arriva lento alla mia scrivania, prende la sedia ormai vuota di Vin e mi si piazza d’innanzi, grave, si schiarisce la voce – è visibilmente nervoso – poi inizia:
“Miotsu, non voglio perdermi in discorsi inutili, hai sempre fatto il tuo dovere qui, e lo hai sempre fatto bene e con impegno…”
“Diciamo di sì.”
“Però…”
“Però?”
“Però c’è un però, e quel però è che il mercato è contratto di questi tempi, lo sai? Non costruiscono più navi e noi si deve sopravvivere, noi si deve far meglio della concorrenza. Dobbiamo fare meglio, sì, e dobbiamo avere un’immagine vincente.”
“E’ per questo che ci trasferiamo, vero?”
“Sì, è per questo. Ma vedi, non basta, bisogna fare di più… Miotsu, hai perso molti capelli ultimamente, vero?”
Per fortuna mi risveglio prima della violenza, seduto di traverso nel cesso dell’ufficio.
Quattro, sei ore di sonno a notte sono più che abbastanza dice Ian, e spero che la misura arrivi con le solite tolleranze perchè ormai cara mia sono più le volte che arrivo scarso di quelle in cui rispetto i precetti del saggio lavativo. Nel caso ti stia chiedendo se i nomi che uso siano veri o meno, la risposta è sì, non me ne frega un cazzo, e la ragione è: iperglicemia. Cosa te ne fai del caffè, del guaranà e di tutte quelle diavolerie che ti tengono sveglio alle spese delle tue prestazioni cardiache, quando ti puoi strafogare di zucchero e percorrere le pensiero-strade a rotta di collo. Mars, m&ms, bibite alla fragola, glucosio ovunque che ti arriva al cervello e fucking boom!, non ce n’è più per nessuno. Anche perchè mi guardo attorno e in effetti attorno a me, non c’è proprio più nessuno, che solitudine, che si può fare? Mandare sms a numeri casuali? Perchè no.
Ciao papà, sono io, poi ti spiego, sono incinta.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Altri orfismi.

  1. argnesa ha detto:

    Per il tuo compleanno ti regalo un cappio

  2. magneTICo ha detto:

    Belli i tempi degli sms gratis, cazzo.
    Sono venuti più infarti in quel periodo lì, che in tutto il pleistocene.
    Che poi è il periodo subito dopo…

Lascia anche tu un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...