Bah.

Stamane mi sono svegliato alle tre, non che avessi impegni, o fossi nervosetto, no, semplicemente non avevo più sonno. Forse sto dormendo troppo in ufficio. Eh sì, perchè mentre sorprendentemente, ma non troppo, continuano gli avvistamenti di piangenti signorine lungo gli altrettanto bagnati marciapiedi di Bayswater, è arrivato fatidico il giorno del rientro al lavoro, dal punto di vista formale perlomeno, rientro che ho preso piano piano, con un gran respiro e un bel po’ di lubrificante. Ad attendermi alla console un’esilarante serie di mail dalla sede di Rotterdam, alla vana ricerca d’aiuto con un arcobaleno di toni che va dal gentile, al serio, all’incazzato, al disperato, al consapevole dell’inutilità della vita se vista in chiave teleologica. Ci sarebbe di che farsi quattro risate con quel bastardo vietnamita di Vinh, se solo non si fosse licenziato a mia insaputa lasciandomi così su di un’inquietante isola di deserta solitudine assieme agli obesi e taciturni Pathella con signora. Voglio morire, anzi no: voglio vivere, ma in modo diverso. Tre colleghi m’hanno abbandonato al mio destino nel giro di un paio di mesi: chi assalirò ora con i miei insulti? Chi bersaglierò di sarcasmo, a chi darò dell’incompetente, inutile incapace, idiota totale? L’azienda non ha in programma di sostituire i caduti, il che la dice lunga su quanto le mie opinioni fossero fondate, e l’isolamento del programmatore si fa sempre più aspro. Maledetto stipendio invidiabile, voglio fare il barista io, anzi no: voglio tornare in vacanza, lontano dal lavoro e dagli indiani, quelli sì che non finiscono mai. Fottuta signora Pathella, la scrivania di Vihn, lontana da occhi indiscreti, se l’è presa lei, per passare le giornate a leggere il suo oroscopo del cazzo. La scrivania che sta vicino all’unica finestra dell’ufficio, ora l’evasione diventa ancora più difficile.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Bah.

  1. magneTICo ha detto:

    quindi sei un mio collega… condoglianze!

  2. ciku ha detto:

    ma non è che a forza di fare il cryingwatcher rischi ti scambino per maniaco?

    (per evadere c’è sempre prato fiorito, l’unica cosa che mi manca del pc. ero campionessa mondiale. aveva lo stesso potere distensivo di un cingùm)

Lascia anche tu un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...