Tutta mia la città – Issue One

Caro/a amico/a e/o conoscente,

visto che adesso sono un povero immigrato senza lavoro, solitario e pieno di tempo libero, ho deciso di creare una newsletter (“Un folle a Londra”) che ti invierò periodicamente e che spero ti invoglierà a farmi avere tue notizie. Per un blog non mi sentivo all’altezza, facebook non lo so usare.

Comunque se la cosa ti affastidia in qualche modo, sei liberissimo di cancellare la mail o, se proprio proprio non vuoi più saperne di me, inviami una risposta con oggetto: “Non mi rompere i coglioni!” e provvederò ad espungerti dalla lista.

Facts:

L’Inghilterra è il paese europeo con la taglia media di reggiseno più alta, e questo me lo hanno fatto capire fin da subito, facendomi sedere in aereo accanto a due belle bionde ventenni dalle scollature magnetiche. Ho pensato che se fossero sorti problemi nel volo, avrei voluto passare i miei ultimi istanti di vita… scusa, sai, la solitudine. Quello che le statistiche non dicono è la posizione in classifica per quanto riguarda la taglia delle mutande, visto che a parte la fortunata eccezione aerea la stazza media inglese è decisamente generosa (v. Sports).

Sports:

Alla fine sì: sono andato a sudare in Haid Parc, in mezzo agli scoiattoli e a centinaia di podists (qui si chiamano così) che affollano i parchi e le strade del centro dalle 6 del mattino alle 11 di sera. Qui deve essere una necessità vista l’alimentazione locale: doppio frappuccino triple caramel, insalata affogata nella maionese, panetti di ogni tipo inzuppati nel burro. Il tutto consumato camminando a passo sostenuto. Personalmente alla fine del quinto miglio mi appariva tra gli alberi Mike Bongiorno svelandomi i segreti della pronuncia inglese, in tenuta da tennis anni ‘30.

Speakers’ corner hitlist:

Questa domenica si aggiudica il primo premio la Bibbia in varie sue sfumature con 6 predicatori, seguita a distanza dall’Islam con 3 (che si aggiudicano il premio eleganza per i loro abiti Bin Laden style) e da marxismo e ateismo parimerito con 2. Degna di nota la teoria di un tipo secondo i cui calcoli un secondo Messia era previsto dalla Bibbia nel 476dC e siccome siamo nel 2009 e non è ancora arrivato dovremmo preoccuparci. Forse dovrebbe preoccuparsi lui.

Special event:

Imperdibile la performance di una drag queen (un travesta insomma) nel cortile di una chiesa per raccogliere fondi destinati a bambini malati di nonsocosa, davanti ad un pubblico sculettante di gay e di bambini sotto i dieci anni.

Save my soul:

Ed eccoci alla rubrica conclusiva di questa mia prima newsletter. Camminando per Oxford Street cercavo un posto dove urinare senza per forza comprarmi una qualche schifezza, quando mi sono imbattuto in una sede dell’Esercito della Salvezza, che nel mio immaginario era una sorta di Croce Rossa. E così mi ritrovo accolto nel bel mezzo di una funzione religiosa con tanto di fanfara, karaoke e sermone. Praticamente the Salvation Army è una setta cristiana i cui credenti iniziati si vestono come il capitano di Love Boat e si danno dei gradi non so secondo quale criterio. Il prete in questione era per esempio il Maggiore Thompson. Da quello che ho sentito la loro dottrina è abbastanza generica e non prevede stranezze memorabili (abbigliamento e gradi a parte), cantano e suonano un casino, lo spirito di corpo è alto. Comunque ciò mi ha invogliato ad esplorare gli innumerevoli culti presenti nella metropoli di settimana in settimana, il materiale davvero non manca. Per la cronaca alla fine mi hanno fatto andare al cesso.

Tutto qui, per ora.

See you next time!

Yours friendly,

Davide.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Save my soul, Tutta mia la città. Contrassegna il permalink.

Lascia anche tu un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...